Archivi tag: regione and lazio

disagi del 12/12/2017

Questo il testo di una mail inviata anche oggi alla Regione Lazio, Trenitalia RFI e ministero dei trasporti
“Anche stamani odissea per i pendolari utenti della stazione di Orte diretti a Roma nella fascia oraria 7,17 – 7,31.
Il treno da Rieti (R21711 delle 7,17) è arrivato ad Orte con 15 minuti di ritardo, ritardando così tutti i treni a seguire: il RV 7571, partito con oltre 10 minuti di ritardo, e il RV 3377, partito anch’esso con oltre 10 muniti di ritardo.
L’avevamo detto che l’anticipo del 7571 era una follia, che Trenitalia non sarebbe stata in grado di rispettare!
A questo punto chiediamo nuovamente il ripristino del vecchio orario per il RV 7571, per impossibilità a rispettare il nuovo orario entrato in vigore il 10.12.17.
In attesa di tale variazione, Regione Lazio provveda ad applicare una penale per i ritardi ad ora già registrati sul 7571 e sicuramente di futura maturazione.
Grazie Trenitalia/RFI, complice la Regione Lazio, per tale variazione di orario che ci costringe ad alzarci prima, per arrivare a Roma allo stesso orario se non più tardi di prima!”

Lettera all’assessorato ai Trasporti Lazio

Di seguito il testo della lettera inviata all’Assessorato ai trasporti della Regione Lazio circa i prossimi lavori estivi previsti in direttissima
Il comitato pendolari Orte, rappresentando le preoccupazioni dei pendolari che utilizzano quotidianamente la linea dd Orte-Roma ar dovute ai forti disagi che si verranno a creare durante i lavori in direttissima programmati dal 29 luglio al 3 settembre, chiede all’Assessorato ai trasporti della Regione Lazio di intervenire presso RFI, Trenitalia e Ministero per accertarsi e garantire che i pendolari della stazione di Orte siano tutelati il più possibile durante questo periodo.
In particolare siamo preoccupati per notizie che circolano sul web circa pressioni che politici locali alla ricerca di qualche voto o di cinque minuti di notorietà stanno facendo per togliere la fermata ad Orte dell’IC 598 Roma Firenze in partenza da Roma termini alle 18.16.
Questo treno garantirà il rientro a casa in un orario decoroso a molti pendolari che  lo utilizzano regolarmente e che pertanto hanno già acquistato il supplemento. Le conseguenze di affollamento sui treni precedenti e successivi qualora questa fermata venga tolta sono facilmente comprensibili.
Per risparmiare 3 minuti di fermata a qualcuno NON si possono pregiudicare i diritti di molti.
Inoltre vi chiediamo di accertarvi che l’aumento di offerta di treni AV, normale durante l’estate, non vada ulteriormente a pregiudicare una situazione già pesante per i tanti pendolari che continueranno a lavorare e viaggiare in agosto.
Siamo perfettamente consapevoli della necessità di questi lavori e disposti a sopportarne il peso,ma chiediamo rassicurazioni e verifiche attraverso le quali i disagi siano ridotti al minimo.
Vi chiediamo di rappresentare alle istituzioni ed enti coinvolti la centralità, l’importanza  ed il grande volume di viaggiatori che la stazione di Orte da sempre rappresenta.
Chiediamo inoltre che vengano garantite le fermate ad Orte di tutti i treni che in essa transitano, sia che percorrano la dd che la linea storica.
Certi di un vostro interessamento,porgiamo cordiali saluti

Riunione con regione Lazio, Trenitalia ed RFI

Lunedì 28 novembre 2016 si è tenuto presso l’Assessorato ai Trasporti della Regione Lazio la riunione fra il Co.Pe.O. Regione Lazio, Trenitalia e RFI, al fine di rappresentare le esigenze dei collegamenti Orte-Roma- Orte sulla linea DD.

Alla riunione hanno partecipato:

Per la regione Lazio

  • Fabio Ascenzi , Filippo Biasi, Andrea Passanisi

Per Trenitalia

  • Maria Assunta Giaconia Direttore Passeggeri Lazio
  • Marchesi e Savini

Per il Co.Pe.O.

  • Vittorio D’Ippolito, Claudio Listanti

Per l’Osservatorio Regionale Trasporti

  • Raimondo Chiricozzi

Il primo punto della riunione è stato quello relativo al cambio orario in vigore dal 10 dicembre p.v.

Siamo lieti di informarvi che cambiamenti sostanziali, rispetto a quanto è in vigore ad oggi non ci saranno.

Nello specifico il RV 2305 da Orte per Roma Tiburtina delle 9,43 tornerà su rotaia se pur sulla linea lenta, purtroppo la tratta DIRETTISSIMA in quelle ore risulta essere satura.

Il ripristino della partenza da Roma Termini del RV 2330 ex RV 35318 alle ore 20,58 che attualmente avviene dalla Stazione di Roma Tiburtina alle 20,45.

Per quanto riguarda gli ICN 764(35764) e ICN 798(35798) in partenza rispettivamente da Roma Termini alle ore 23.00 e da Roma Tiburtina alle ore 23:10 sono stati confermati da R.F.I.

Si è evidenziata l’esigenza del ripristino delle fermate ad Orte dei RV 2479 e 2486 e degli I.C. 581 e 540.

Nell’ottica di migliorare, laddove vi siano i margini, l’offerta della tratta Orte-Roma-Orte, si continuerà il percorso intrapreso dal 2014 di collaborazione con la Regione Lazio.

Per quanto riguarda gli I.C. siamo stati informati che la gestione è di competenza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che opera direttamente con la società di Trenitalia DP LONG HAUL, anche qui la Regione Lazio si è fatta garante delle nostre proposte nei confronti degli uffici competenti del M.I.T.

Per quanto riguarda la frequenza dei ritardi causati dai guasti dei così detti “materiali rotabili”, locomotrici e carrozze, a seguito di una nostra specifica domanda, in merito, Trenitalia ci ha informato che è in corso un ammodernamento degli stessi.

Inoltre si è sollecitato l’attuazione di opere di manutenzione del sottopasso della Stazione di Orte lato Firenze al fine di risolvere l’annoso problema degli allagamenti in caso di pioggia, proponendo la costruzione di una tettoia nella zona scoperta.

Si è altresì evidenziata l’esigenza di disporre per l’accesso ai binari di scivoli per agevolare il trasporto dei passeggini e per l’accesso agli stessi delle persone diversamente abili. A tal proposito Trenitalia si è fatta garante nel segnalare le nostre necessità ad RFI.

Infine si è portato all’attenzione l’esigenza di prevedere un ulteriore collegamento fra Roma e Orte entro le ore 24.00 al fine di consentire a chi termina la giornata lavorativa fra le 23.00 e le 24.00 il rientro presso la propria abitazione.

In merito a quest’ultimo punto la Regione Lazio, pur riconoscendo la validità e la valenza di questa proposta, ha ribadito che le “eventuali ulteriori risorse economiche” da investire sulla tratta Orte-Roma-Orte, saranno utilizzate per le fasce orarie con la maggiore frequenza di utenti, non escludendo, in futuro, un progetto pilota.

disservizi biglietteria stazione di Orte

Vi mettiamo a conoscenza di una mail di reclamo inviata alla direzione regionale Lazio di Trenitalia per lamentare la chiusura della biglietteria della stazione di Orte.

Spett.le Trenitalia,

in veste di Comitato Pendolari di Orte vogliamo segnalare una tendenza che stiamo notando da un pò di tempo a questa parte, che è quella di tenere chiusa la biglietteria di una stazione di notevole impotanza come quella di Orte. In particolare vi segnaliamo che per il mese di Agosto la biglietteria è restata chiusa tutti i pomeriggi dei giorni lavorativi.

Ieri, martedì 6 settembre è stata chiusa l’intera giornata, con affisso sul vetro apposito avviso “Oggi 6 Settembre biglietteria chiusa”. Questa mattina, 7 Settembre, biglietteria di nuovo chiusa senza alcun avviso e/o aggiornamento su quello di ieri.

Sembrerebbe che oggi ci sia stato uno sciopero del personale legato alla problematica di mancanza del personale, ma che questo non sia stato da voi segnalato all’utenza. Riteniamo ciò una mancanza gravissima.

Segnaliamo un notevole disagio degli utenti davanti alle macchine che erogano i biglietti, fila davanti alle stesse per ovvi motivi, sia nella giornata ieri che di oggi, nonchè reclami a noi pervenuti da  parte dei pendolari.

Inoltre facciamo presente che, contrariamente al passato, tabaccherie e bar intorno alla stazione non vendono più i biglietti ferroviari, quindi gli utenti sono costretti a rivolgersi in biglietteria per l’acquisto degli stessi.

Si richiede giustificazioni per tali chiusure. Vorremmo conoscere, inoltre, come sono regolamentate le attività del personale della biglietteria stessa in generale, aspicando che tale circostanza segnalata sia un fatto puramente occasionale. Per l’importanza rivestita dalla Stazione di Orte quale nodo di raccolata di pendolari provenienti da vari paesi della Regione Lazio e dell’Umbria, diretti sia a Roma che a Nord, ribadiamo la necessità che ci sia sempre personale di stazione sufficiente a garantire l’apertura della biglietteria almeno tutti i giorni lavorativi del mese e per l’intera giornata.

Certi di un vostro cortese riscontro si inviano cordiali saluti