Archivi tag: molegnano

Ancora sul Parcheggio di Molegnano

Sindaco

Le rendiamo note le segnalazioni di alcuni Pendolari per quanto accaduto in questi giorni a Molegnano. Sono stati avviati lavori che hanno creato limitazioni di parcheggio in aree non adeguatamente circoscritte.

Il Comitato Pendolari di Orte (COPEO) come è noto segnala alle istituzioni e a Trenitalia/RFI situazioni di disagio che vessano la vita del pendolare che paga in cambio di servizi erogati dagli stessi, compreso il Parcheggio di Molegnano.

Per come ci hanno informato, i lavori sono iniziati Lunedì 19 Novembre. Però alle ore 7,50 di mattina non erano ancora presenti le strisce, anche se i cartelli dei lavori erano già stati installati da giovedì sera.

La zona non era stata delimitata con precisione e i fogli affissi – oltre ad essere di carta e quindi esposti alle intemperie non erano molto chiari, tant’è che molte persone hanno parcheggiato nella zona, dato che non si capiva dove iniziasse e dove finisse l’area interessata dai lavori.

Le multe comminate a molti pendolari fanno riferimento all’ordinanza del 14/11/2018 del comune di Orte ed alcuni precisano:

” …..Non si può scaricare la responsabilità al pendolare con una frase “fascia di 3m prima e dopo condutture aeree”, quando le persone già faticano a trovare parcheggio e sono di corsa per prendere il treno; basta semplicemente delimitare la zona di interesse dei lavori e queste sicuramente non metteranno la macchina lì, facile. Anche perché, per assurdo, se la mia macchina avesse realmente intralciato non avrei dovuto trovarla lì bensì rimossa, corretto?”

Cartello Lavori

“… mi sono letto l’ordinanza e a mio avviso da parte della Polizia Municipale e del responsabile di Terna è stato trasgredito il punto 2, poiché appunto non sono stati affissi cartelli di segnalazione inizio lavori a partire dall’orario d’inizio degli effetti dell’ordinanza di cui al punto 1 (01:00 del 19 novembre 2018) ma solo dopo le 0800 e non é stata coperta la segnalazione di parcheggio esistente. La Polizia Municipale é apparsa all’indomani (il giorno 20 novembre 2018) per indicare ai pendolari del mattino (06:30) dove non parcheggiare, dopo che la gran parte di loro era già stata sanzionata.”

“…la settimana scorsa non sono venuta al lavoro quindi lunedì ho visto i cartelli con il divieto per nulla chiari 3 metri prima dei conduttori aerei. io avevo parcheggiato vicino al casottino insieme a tante altre macchine e mi sembrava lontano da questi conduttori. tra l’altro le strisce che vietavano l’accesso all’area non erano presenti la mattina presto…..”

Ora, posto che non conosciamo la modalità e tempistica di esecuzione dei lavori in questione e non abbiamo la possibilità di verificare la contestualità degli eventi né tantomeno di far togliere multe, poiché non è questo il nostro ruolo, ci facciamo carico delle segnalazioni pervenute e invitiamo il comune a utilizzare, per eventuali futuri lavori, una maggiore cura della cartellonistica e della loro visibilità, visto l’afflusso alla stazione di Orte da quell’area.

Ricordiamo che per mancanza di mezzi pubblici nelle ore di punta, Molegnano è pieno di pendolari che pagano il parcheggio, sia giornaliero, settimanale o mensile.

Invitiamo poi il comune a riparare le macchinette non funzionanti, perché, seppure si attende l’espletamento della gara di affidamento di gestione del parcheggio che permetta anche il pagamento via Pos, non è corretto che i pendolari prendano multe dal comune perché non si è in grado di identificare prontamente eventuali macchinette funzionanti.

Confidiamo che il comune provveda a trovare soluzioni e a garantire una costante manutenzione del parcheggio. Grazie.

  

Pagamento parcheggio con POS a Molegnano

Al Sindaco Angelo Giuliani e all’Assessore Daniele Proietti

in CC  la Stampa 

Egregio Signor Sindaco e Signor Assessore,

in data 8 marzo 2018, ci avete convocato per parlare dei problemi legati al pendolarismo su Orte.

Nel nostro incontro abbiamo appreso che era Vs. intenzione chiedere che Orte diventasse una nuova fermata dell’alta velociatà e che interesse dell’amministrazione era supportare l’incentivazione dell’offerta di treni in ragione dell’elevato numero di pendolari che quotidianamente si riversano sul nodo ferroviario di Orte.

In tale incontro, come Comitato abbiamo posto l’attenzione sui problemi riscontrati dagli utilizzatori del treno che arrivano ad Orte con l’auto. Abbiamo evidenziato le carenze del Parcheggio di Molegnano, indicato in più di una delibera del Comune di Orte come “parcheggio che asserve alla Stazione di Orte”.

Parcometro senza pagamento POS

Più volte questo comitato per le vie brevi ha fatto presente sia la mancanza di forme di abbonamento settimanale e annuale calmierate che la mancanza di modalità di pagamento automatizzate via POS.

Parcometro a Molegnano

Ci avete chiesto pazienza, in vista di un imminente bando di gara per attivare questi servizi.

Ad oggi, riceviamo costamentemente reclami degli utenti del parcheggio: chi non ha spicci per stazionare 3 giorni con la macchina; chi non sa come fare un abbonamento settimanale o mensile,….

In un’ottica di solidarietà tra pendolari ci siamo fatti carico sia di mettere post di avviso sui social relativamente all’acquisto dell’abbonamento mensile, sia di fornire informazioni su come pagare il parcheggio, …. Ma queste nostre iniziative hanno confuso l’utenza che considera il COPEO come l’organo deputato a dare informativa sul parcheggio.

Ad Oggi, sul sito del comune non troviamo né delibere per l’attivazione di nuovi servizi attinenti al parcheggio, né informativa di dove parcheggiare presso la stazione e come pagare.

Quando si arriva a Moleganano la cartellonista è poco chiara. Spesso e volentieri troviamo qualche poveraccio in cerca di monete che facciamo correre al bar per il cambio, al fine di non perdere il treno o pagare successivamente una multa. Non è stata neppure installata una macchinetta di cambio monete, che troviamo in qualsiasi lavaggio auto.

Ma si può nel 2018, epoca dei pagamenti on-line, pagare ancora con gli spicci?

E’ inutile aspirare per Orte a un ruolo di fermata dell’AV, quando poi non riusciamo a dotarla di servizi adeguati.

Cittadine meno strategiche per la mobilità hanno dispositivi non solo per il pagamento del parcheggio per un giorno, ma addirittura attraverso gli stessi è possibile pagare multe e abbonamenti tramite Bancomat e Carte.

Ricordiamo che per migliorare e tamponare la situazione avevamo proposto di predisporre un CCB del comune, pubblicizzato da cartellonistica opportuna e indicato sul sito del comune, attraverso il quale l’utente poteva pagare l’importo per i giorni di parcheggio, apponendo nella causale la targa della macchina e il numero di giorni. Tale pagamento doveva avvenire il primo giorno che la macchina veniva parcheggiata, di modo che nel momento in cui veniva fatta una contravvenzione l’utente la poteva contestare con la ricevuta di pagamento. La mancata attivazione di tale servizio continua a penalizzare un’utente che vorrebbe essere in regola.

Voi non avete accolto la richiesta con la motivazione che la situazione sarebbe cambiata a breve con la messa a gara di tali servizi.

Siamo al 18 Giugno 2018, ci rendiamo conto che amministrare non è facile, ma pure ricevere le multe per mancanza di servizi risulta difficilmente accettabile.

Ora confidiamo che possiate proporci una rapida soluzione al problema di modo che al prossimo incontro possiamo parlare esclusivamente di nuove fermate di regionali veloci, intercity e financo alta velocità per la stazione di Orte.

Un saluto

Il Comitato Pendolari Orte.

Disagi Molegnano

Di seguito il testo di una lettera inviata al sindaco di Orte e all’assessore competente a seguito dei disagi segnalati dall’utenza del parcheggio di Molegnano.

Al Sindaco di Orte Angelo Giuliani e all’Assessore ai trasporti Daniele Proietti
Gentilissimi sindaco ed assessore
Vi scriviamo a seguito delle numerosissime segnalazioni che giungono al nostro Comitato, Co.Pe.O. Comitato pendolari di Orte, da parte di chi utilizza il parcheggio di Molegnano che lamentano il fatto che, oltre ad aver subito recentemente un aumento delle tariffe, sono spesso impossibilitati a pagare il biglietto della sosta in quanto gli strumenti dedicati sono spesso non funzionanti e del tutto inadeguati alla mole dell’utenza vista anche la mancanza della possibilità di pagare mediante moneta elettronica.
A tale disguido si somma anche quello di coloro che ci segnalano spesso di trovare difficoltà nel sottoscrivere l’abbonamento mensile, perché a questa operazione viene dedicato poco spazio e poco tempo disponibile, elementi necessari per un rapido e soddisfacente espletamento di tutte le formalità previste.
Vi chiediamo quindi, di mettere in atto tutti i provvedimenti che evitino questi inconvenienti, come già sottoposto alla vostra attenzione nella riunione tenuta presso il palazzo comunale  tra la vostra amministrazione ed il Co.Pe.O, come l’installazione presso il parcheggio di macchine automatiche di moderna concezione che consentano di acquisire biglietti ed abbonamenti con l’utilizzo non solo di danaro contante ma anche di carte elettroniche introducendo anche la possibilità di creare delle ‘app’ da utilizzare tramite smartphone e di poter acquistare i ticket del parcheggio anche presso il bar della stazione di Orte ed  altri servizi commerciali della città, (bar, tabaccherie, giornali) per soddisfare una platea di utenti vastissima e per consentire a tutti di poter accedere al trasporto ferroviario nel più rapido tempo possibile evitando magari di incorrere in sanzioni amministrative.
Restiamo in attesa di una vostra sollecita risposta per un problema la cui soluzione è divenuta oramai impellente chiedendovi anche di disporre la sospensione di tutte le sanzioni amministrative inerenti all’utilizzo del parcheggio fino a quando non sarà definita tutta la materia.
 Ringraziamo per l’attenzione
Saluti
Co.Pe.o – Comitato Pendolari Orte

Un pò di numeri

Cogliamo l’occasione del rinnovo del direttivo per fornire qualche dato circa la nostra associazione.

Il Copeo è nato a giugno 2014 ed in pochi mesi sono state raccolte circa 900 iscrizioni cartacee.

La spinta propulsiva alla nascita del comitato fu la soppressione di due fermate ad Orte del treno 2481 proveniente da Perugia delle 8.01 e del 2488 delle 17.58 proveniente da Termini.

Le due fermate sono state ripristinate insieme all’inserimento della fermata dell’Intercity proveniente da Termini delle 18.16.

Nel 2016 con l’aiuto di due pendolari volontarie, Giovanna e Simona, sono state raccolte circa 1000 firme a sostegno di una petizione atta a chiedere l’entrata ai primi binari di Termini, anziché agli est, dei treni della tratta dd Orte-Roma.

Dal 2017 è stato implementato il sito www.comitatopendolariorte.it con la possibilità di iscrizioni online. Ad oggi 150 persone hanno effettuato l’iscrizione online.

Sempre sul sito è stata inserita la possibilità di effettuare il sondaggio sull’utilizzo del parcheggio di Molegnano.

Ad oggi 17 residenti e 117 non residenti hanno partecipato al sondaggio online su Molegnano.

Cogliamo l’occasione per invitare nuovamente i pendolari ad iscriversi online e a partecipare al sondaggio su Molegnano se ne sono utilizzatori.

A conclusione questi i dati di cassa della nostra associazione:

Entrate da raccolta fondi: 210€

uscite per gestione sito: 62€

uscite per posta PEC: 7€

uscite per cancelleria: 28€

Saldo cassa: 120€