Siamo alla frutta

Mail di protesta a Trenitalia e al MInistero dei Trasporti  (MIT)

Si è servita la frutta ieri sera a Roma Tiburtina. Sono le 20:05 quando il treno IC delle 19:58 da Roma Termini per Perugia avvicina alla stazione Tiburtina, ad attenderlo i soliti pendolari stanchi per la giornata di lavoro ma desiderosi tornare a casa. Quel treno IC arriva a Perugia alle 22:13 e ci sono persone che stanno in giro già da 12 ore per andare al lavoro. Entra in stazione l’IC 546, rallenta…Ma poi riprende la corsa, accelera e se ne va. Avete capito bene, il treno dimentica  di effettuare la fermata! Ne abbiamo viste di tutti i colori in questi anni ma questo NO, questo è il massimo. Il massimo del menefreghismo, il massimo della sciatteria, lo schifo più totale. Secondo noi dovreste licenziarvi tutti in massa, spontaneamente, dal primo all’ultimo per manifesta incapacità. Non lo farete. Dovreste vergognarvi tutti dal primo all’ultimo per avere umiliato quei pendolari. Non lo farete. Non farete nulla. Non risponderete nemmeno a questa email. 
Vergogna!