Riunione del Copeo con il sindaco di Orte

Il giorno 1 dicembre 2014 presso il Comune di Orte si è tenuta una riunione fra il sindaco di Orte, Moreno Polo ed una delegazione del Comitato Pendolari Orte.

Le tematiche affrontate sono state molte di cui la maggior parte richiedono periodi medio-lunghi per approfondimenti e proposte di risoluzione.

Si è spaziato dal parcheggio di Molegnano, agli orari del Cotral, dall’alta velocità alla manutenzione degli spazi interni ed esterni alla stazione fino ad arrivare al bar interno alla stessa.

Una notizia importante a proposito del bar che vi diamo in anteprima è che a partire da febbraio 2015 finalmente riaprirà. Una buona notizia da tempo attesa da tutti i pendolari della stazione di Orte.

Questa la minuta nel dettaglio:

  1. Parcheggio MOLEGNANO:

– possibilità di sottoscrivere un abbonamento semestrale od annuale a tariffe scontate per i pendolari

Il Sindaco esporrà alla Giunta comunale questa nostra richiesta per valutazione.

-Installazione di macchinette per l’erogazione dei biglietti e degli abbonamenti che diano resto e che accetti monete, banconote e bancomat con metodo fast pay e telefonino.

Il Sindaco ha spiegato che causa vandalismo e furti non si possono lasciare monete all’interno per dare i resti, quindi non saranno cambiate le macchinette ma, alla riapertura del bar all’interno della stazione si cercherà di stipulare una convenzione per la vendita dei biglietti/abbonamenti

-Maggior presenza del personale di assistenza al parcheggio contrariamente ai soli 3 giorni al mese attualmente previsti e una migliore illuminazione dello stesso

Dopo Natale contatteremo ed incontreremo congiuntamente con il Sindaco la Cooperativa per chiedere maggiore presenza al parcheggio

Il Sindaco ha spiegato che si sta verificando una nuova illuminazione del parcheggio.

Il Sindaco ha illustrato, inoltre, nuovo terminal bus al parcheggio: verrà completata per il transito di macchine ed autobus la strada a due sensi che si trova a sinistra dopo il ponte sopra la ferrovia e l’attuale stradina utilizzata dai pendolari diventerà solo per residenti.

Ci siamo dati appuntamento ad operatività per vedere le conseguenze sul traffico, soprattutto per l’immissione sulla strada principale di Orte Scalo; abbiamo confermato le nostre forti perplessità sull’operazione in termini di traffico e richiesto di vedere il progetto esecutivo.

  1. Coinvolgere il COTRAL al fine di ottenere un incontro per ridiscutere gli orari di arrivo dei vari autobus in corrispondenza degli orari dei treni e verificare la possibilità di un rinnovo del parco mezzi.

Dopo Natale contatteremo congiuntamente Cotral per discutere di questi punti.

  1. In Virtù di quanto al punto precedente chiedere alla Regione Lazio e per quanto di competenza al Ministero dei Trasporti il ripristino della fermata dei seguenti treni:

verso ROMA : RV 2479, I.C. 581, FRECCABIANCA 9851;

verso ORTE : I.C. 540, RV 2486 e FRECCIABIANCA 9852. In particolare è essenziale la fermata del RV 2486 in partenza da Termini alle 17 perché servirebbe a redistribuire i passeggeri di quella fascia oraria che attualmente si accalcano sul 2316 in partenza alle 17:12 e che viaggia in condizioni di estrema insicurezza.

Il Sindaco ci ha fornito copia della raccomandata che ha inviato a Trenitalia e RFI per far fermare i Frecciarossa ad Orte, inizialmente magari in via sperimentale un treno la mattina ed uno la sera. E’ stato concordato che anche il CoPeO manderà la medesima richiesta per un’azione congiunta. Ci appoggerà per ogni richiesta di fermata dei RV.

  1. “Sensibilizzare” RFI per la manutenzione del sottopasso in modo da risolvere una volta per tutte l’allagamento sistematico quando piove anche e soprattutto per motivi di sicurezza dei passeggeri.

Il Sindaco ci sosterrà in questa richiesta, ma si è riservato qualche giorno per controllare, prima che parta la nostra segnalazione, al fine di individuare le giuste competenze.

  1. “Sensibilizzare” RFI per far si che i diversamente abili possano accedere ai binari, magari con l’utilizzo di ascensori.

Il Sindaco sostiene che con il servizio sostitutivo a pagamento chi ha in gestione il sottopassaggio si “tutela” ed offre assistenza come da legge, ma ovviamente ci appoggerà per sollecitare una soluzione strutturale.

  1. Situazione Bar interno alla Stazione: trovare al più presto una soluzione per permetterne la riapertura.

Il Sindaco ci ha informato che sarà in gestione della stessa società che gestisce il Bar della Stazione di Ancona. Apertura entro febbraio 2015, forse pre-apertura per il periodo natalizio per presentarsi.

Come già detto sopra, verrà chiesto ai titolari la distribuzione anche di biglietti per il parcheggio di Molegnano.

  1. Sistemazione del piazzale e dei giardini antistanti la stazione. Creazione di uno scivolo che permetta ai disabili e a persone con bimbi sui passeggini di accedere agevolmente da Corso Garibaldi al piazzale stesso.

Il Sindaco ci ha spiegato che, purtoppo, al momento non ci sono i fondi per completare il giardino e che lo scivolo non è attuabile. Abbiamo comunque chiesto maggiore illuminazione dell’area stessa.

  1. Come anticipato il 3 ottobre u.s. al Sindaco e ad alcuni componenti dell’Amministrazione Comunale di Narni a margine dell’audizione presso la III Commissione Permanente, riteniamo necessario individuare delle soluzioni da condividere riguardo alla carenza/cattivi collegamenti ferroviari Terni-Orte, nei pomeriggi dei giorni feriali destinati essenzialmente agli studenti del ns. comune frequentanti istituti e licei di Terni e Narni.

Il Sindaco appoggerà le nostre richieste per aiutare gli studenti delle famiglie ortane. Abbiamo condiviso la necessità di coinvolgere in questa operazione i sindaci ed i presidi dei Comuni e degli Istituti coinvolti. A tal proposito il Copeo sta predisponendo apposita comunicazione e sono stati già intrapresi contatti con il Comune di Narni ed alcuni presidi.

Altro:

Per aumentare sicurezza in stazione è in fase di studio la messa in opera di tornelli in tutti gli accessi.

Ancora allo studio rotatoria sopra scuole/piscina per agevolare scorrimento traffico.

Confermato in generale il contatto e la collaborazione attiva fra CoPeO e Sindaco Comune di Orte per tutte le iniziative di interesse del territorio e dei pendolari.