RFI risponde sui lavori manutenzione Orte-Roma

Riceviamo e pubblichiamo la risposta di RFI in merito alla richiesta di informazioni inviata dal COPEO per i lavori in linea Direttissma (DD) di cui si é avuto sentore.  A tal proposito si è chiesta conferma e visibilità il 14 giugno 2018. 

 

Gentile Comitato,

In relazione alla richiesta di informazioni circa le attività di manutenzione straordinaria e di potenziamento infrastrutturale che interesseranno la relazione Orte – Roma nel prossimo periodo estivo, si evidenzia quanto segue.

Per quanto riguarda la tratta Orte – Roma (Linea DD), nelle giornate di sabato e domenica a partire dal 30 giugno e per tre fine settimana consecutivi, sono state programmate in corrispondenza della località di servizio di “P.C. Capena” alcune lavorazioni all’armamento. In ciascuna delle suddette giornate tali interventi richiederanno un’interruzione di un solo binario di circolazione nella tratta da “1° Bivio Orte Sud” a “Bivio/P.C. Settebagni” per una durata complessiva non superiore a 45’. L’esigenza di concentrare la realizzazione di tali attività in fascia diurna è legata al rispetto delle norme tecniche di riferimento, che prevedono specifiche condizioni ambientali incompatibili con le temperature medie notturne nella località in oggetto.

L’indisponibilità di suddetto binario richiede la deviazione sulla linea Convenzionale Orte – Settebagni, oltre che di tre treni AV, anche del treno Intercity 585 (Trieste C.le – Roma Termini) e del Regionale Veloce 2485 (Perugia – Roma Termini). Per tale modifica di percorso è stato stimato un incremento dei tempi di viaggio non superiore a 30’ per i treni direttamente interessati, nonché ritardi puntuali ed in ogni caso non superiori a 15’ per i treni Regionali percorrenti la DD e per quelli del servizio metropolitano “FL1” ambito Nodo di Roma. In considerazione delle ripercussioni alla circolazione dei treni, si è convenuto di programmare tali interventi in corrispondenza dei fine settimana per limitare i disagi ai viaggiatori pendolari.

In aggiunta, a partire dal termine del mese di luglio saranno avviate ulteriori lavorazioni per il completo rinnovo dei binari con contestuale risanamento della massicciata nella galleria presente tra “1° Bivio Orte Nord” – “1° Bivio Orte Sud”. Tali attività, programmate in periodo notturno in assenza di circolazione, richiedono l’istituzione di una riduzione di velocità nelle tratte interessate che genera un perditempo stimato entro pochi minuti. È opportuno precisare che i lavori non comporteranno soggezioni dirette per la relazione Roma – Orte (linea DD), fatta eccezione nel periodo 27 agosto ÷ 7 settembre in cui si potrebbero generare alcune puntuali interferenze tra i treni IC/REG provenienti da Orte ed i treni AV diretti a Roma, per cui saranno adottate tutte le azioni di carattere gestionale finalizzate a salvaguardare la regolarità di tutti i servizi e minimizzare gli eventuali ritardi, che saranno comunque contenuti entro i 5’ ÷10’.

Per quanto riguarda la tratta Orte – Roma (linea Convenzionale), i cantieri, sia per la manutenzione straordinaria sia per il potenziamento infrastrutturale e tecnologico, opereranno esclusivamente in periodo notturno, senza interferenze con l’offerta commerciale regionale nelle fasi di lavorazione. In particolare, saranno completate nel periodo estivo le attività per il rinnovo dei pali e della linea elettrica nella località di “Bivio/PC Settebagni”, che creeranno le condizioni per un ulteriore incremento in termini di affidabilità dell’infrastruttura e regolarità del servizio offerto.

Oltre alla programmazione delle attività di manutenzione e potenziamento infrastrutturale, RFI ha già avviato una serie di azioni preventive e gestionali finalizzate a ridurre le potenziali criticità sulla regolarità della circolazione legate alle elevate temperature del periodo estivo. Nello specifico sono in fase di ultimazione, con termine prima della fine del mese di giugno, gli interventi di verifica e regolazione della linea elettrica, dei sistemi di condizionamento e di alimentazione elettrica d’emergenza delle apparecchiature tecnologiche ed i controlli relativi all’armamento. In aggiunta, nei periodi caratterizzati da un elevato afflusso di viaggiatori, RFI garantirà un costante presidio degli impianti strategici da parte del personale tecnico.

Con l’occasione, si confermano i traguardi di potenziamento tecnologico e infrastrutturale che interesseranno la tratta Orte – Monterotondo e che entro il termine del 2019 porteranno alla realizzazione dei sottopassi nelle stazioni di Civita Castellana, Stimigliano e Gallese, nell’ambito degli interventi per il miglioramento dell’accessibilità al servizio da parte della Clientela, unitamente all’upgrading tecnologico degli apparati di stazione, che garantiranno sensibili incrementi dei livelli di regolarità e capacità in suddetta tratta.

Restando a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti, si porgono cordiali saluti.

 

Andrea Esposito

 

Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

Direzione Commerciale ed Esercizio Rete

Direzione Direttrice Tirrenica Sud

Il Direttore