Disagi di Venerdì 24 novembre la risposta di RFI

Gentile Comitato,

in merito a quanto segnalato con email sottostante circa i ritardi registrati ad alcuni treni nel pomeriggio di venerdì si evidenzia che l’anormalità ha interessato parimenti i treni del trasporto regionale e quelli dell’alta velocità. Nel dettaglio è avvenuto quanto segue.

 Venerdì 24 novembre la circolazione sulla linea Roma – Firenze, linea DD, è stata rallentata dalle ore 17:05 alle ore 17.50 a causa di un guasto ad un treno Alta Velocità che si è fermato nella tratta Orte -Settebagni. Il guasto ha richiesto anche la necessità di una verifica al mezzo da parte del personale sul lato interbinario; operazione che per ragioni di sicurezza, ha richiesto la temporanea sospensione della circolazione anche sul binario attiguo (pertanto c’è stata un’interruzione della linea DD).

Per quanto sopra, la circolazione si è dovuta svolgere deviando alcuni treni sulla linea LL tra Roma e Orte; in particolare i treni deviati sulla linea Lenta sono stati:

–          Treni in direzione Roma:

FA 8517 (Bolzano – Roma; + 52 m.r.),

FR 9569 (Torino – Salerno; +51 m.r.),

R2487 (Perugia – Roma; 36 m.r.),

R2313 (Firenze – Roma; +25 m.r.);

–          Treni in direzione Orte:

ITA9970 (Roma – Milano; +40 m.r.);

R2486 (Roma – Foligno; +44 m.r.),

FR9560 (Salerno – Milano; +47),

R2316 (Roma – Firenze; + 67 m.r.),

R7582 (Roma – Viterbo; + 50 m.r.) e

R2488(Roma – Perugia; 40 m.r.).

 Complessivamente sono stati quindi interessati 4 treni AV con rallentamenti da 40’ a 50’ e 6 treni Regionali con rallentamenti da 25’ a 50’ (con una punta di 67’per il 2316).

 Si conferma quindi che RFI ha gestito la circolazione in coerenza alle regole di gestione previste dal Prospetto Informativo della Rete, in particolare rispettando l’uguaglianza di priorità per i treni regionali e i treni mercato nelle fasce pendolari.

 Restando a disposizione per eventuali chiarimenti, porgo cordiali saluti.

 Andrea Esposito

 Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

Direzione Commerciale ed Esercizio Rete

Direzione Direttrice Tirrenica Sud

Il Direttore

Il black friday dei pendolari

Di seguito il testo di una lettera inviata alla segreteria del Ministro dei Trasporti, RFI, Trenitalia , assessorato trasporti Regione Lazio e stampa in merito ai disagi subiti ieri pomeriggio dai pendolari della nostra linea

Ieri pomeriggio, regionali veloci in linea convenzionale dalle 17:30, per giustificazione Trenitalia ‘treno precedente guasto in direttissima’.
Peccato che l’alta velocità nello stesso orario sfrecciava in dd.
Altro che ‘inchino’, qui siamo alla genuflessione sistematica! E chissà cosa succederà con il nuovo cambio orario: Trenitalia ha pubblicizzato in alcune fasce orarie un treno per e da Milano ogni 15 min. e Italo ogni mezz’ora. La tratta Orte-Settebagni e viceversa è prossima al collasso!
Saremmo curiosi di conoscere la domanda di mobilità da e per Milano. Chi di noi ha preso treni AV, ha potuto constatare come spesso viaggino semivuoti, a fronte di treni destinati ai pendolari sovraffollati. Questo è un paese spaccato in due, anche su tale questione. Chi quotidianamente si reca sul posto di lavoro con il treno, subisce ritardi frequenti, spesso a fronte di giustificazioni surreali, ricevendo trattamenti offensivi. Di contro gli utilizzatori dell’AV sono sempre e comunque avvantaggiati e riveriti.
Grazie Trenitalia per non averci fatto mancare il tuo black friday!